Fritto Misto

Vismara Marine e Cose Belle d’Italia: un viaggio verso la grandezza

Written by Nicola De Vita

Lunedì 9 ottobre, ho avuto il piacere e l’onore di visitare gli stabilimenti di Vismara Marine a Viareggio in compagnia del mio caro amico e collega Salvatore Scaletta.

Un viaggio è sempre un’incognita. Soprattutto un viaggio verso una realtà che non conosci.

Ciò che vivi, ciò che respiri e assorbi accende pensieri e riflessioni che bussano prepotentemente e riecheggiano nella tua mente.

Ci accompagna nella visita l’amministratore delegato della società.

Vismara nasce invece nel 1984.

La storia dell’azienda è percorsa da una tensione continua all’innovazione: un obiettivo che non si raggiunge mai definitivamente.

Una rotta tracciata dal progettista, Alessandro Vismara, architetto navale specializzato in Idrodinamica applicata e Performance Prediction presso il Southampton College of Higher Education.

L’esperienza di Vismara cresce prima con Perini Navi e poi dal 1990 con i Baltic Yachts, di cui attualmente è ancora il riferimento principale per la concettualizzazione e l’assistenza nel Mediterraneo.

Dai primi successi internazionali delle imbarcazioni firmate Vismara Yacht Design al prestigio dei progetti, degli allestimenti e delle ristrutturazioni di Marine Services, l’azienda non ha mai smesso di crescere in termini di qualità del servizio e di razionalizzazione dell’attività cantieristica, che oggi trova espressione in una sede innovativa e bellissima, pensata in maniera razionale e aperta.

Un unico punto di riferimento per ottimizzare la relazione costruttore-armatore, interpretandone al meglio i sogni e indirizzando le scelte verso quel principio di coerenza, che costituisce la caratteristica dello Stile Vismara.

Vismara Marine è parte del Gruppo Cose Belle d’Italia, un Gruppo che aggrega realtà italiane rappresentanti l’eccellenza del Made in Italy.

Cose Belle d’Italia le acquista, preserva e valorizza all’interno di un sistema integrato che si richiama ai valori eterni della bellezza, della cultura e del “bel vivere” italiani.

Il Gruppo opera trasversalmente in ogni settore, creando valore e favorendo il propagarsi delle stesse eccellenza tra le partecipate.

Una giornata dedicata all’eccellenza, all’apprendimento e soprattutto al futuro, la nostra più grande passione.

Dialogare con chi conosce bene il mercato e il mondo delle imprese aiuta a consolidare non solo il proprio spirito critico ma soprattutto la propria fantasia. Esattamente così si concepiscono le migliori idee: incontrando l’esperienza, la grandezza di chi ha lavorato per arrivare ad essere primo.

La sensazione più spontanea è lo smarrimento, la consapevolezza che c’è ancora un vuoto da riempire nei tuoi anni.

Fortunatamente è da qui che riparte il lavoro: dalla realizzazione di essere ancora in tempo per poter crescere.

Il giorno in cui vedremo sfumare questo pensiero saremo probabilmente morti.

Non è quindi solo con un nuovo sogno e un nuovo progetto che torniamo a casa anche questa volta, ma con una conferma appunto.

About the author

Nicola De Vita

Classe 1994, lettore vorace dall'età di sei anni e autore del romanzo "L'alba di sangue".
Di me dicono che sono una "cattiva persona", un'anticonformista, un liberale e "un intrepido narratore di sogni".
P.S. Credo nella potenza della razionalità e in tante altre straordinarie rarità.

Leave a Comment